Mobile SEO: obbligatoria dal 2015

Fino a qualche anno fa era solamente una previsione, oggi è realtà: le ricerche da dispositivi mobili hanno superato a livello globale il numero di ricerche su computer desktop e notebook. Leggi questo articolo e scopri perché la Mobile SEO è obbligatoria dal 2015.

Mobile SEO

Il 2015 è stato l’anno del “Mobilegeddon“, sia per la maggioranza degli accessi ad Internet da Smartphone e Tablet PC, sia per le nuove direttive di Google, che rendono l’ottimizzazione dei siti mobili obbligatoria, pena la penalizzazione in SERP.

Gli aggiornamenti agli algoritmi di Google solitamente sono quasi segreti, confusi e dichiarati solamente una volta applicati. Per l’aggiornamento riguardante l’ottimizzazione SEO Mobile è stato differente. L’azienda di Mountain View ha comiciato ad avvisare ogni singolo proprietario di canali Analytics, Adwords e Adsense addirittura diverse settimane prima del sua attuazione.

 

I Webmaster e i proprietari di siti non ottimizzati hanno così avuto tempo di adattare i propri siti e renderli Mobile Friendly, con l’utilizzo di template responsive in grado di adattarsi nativamente ad qualunque dispositivo mobile, del presente e del futuro.

Questo articolo ha già ricevuto 1135 visite! Contribuisci ad aumentare la popolarità, condividilo sui tuoi Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *