Ecco perché non devi fare Link Building

Dopo anni passati a creare backlink artificiali è arrivato il momento di smettere? Ecco perché non devi fare Link Building!



Può capitare che un consulente SEO o una persona che si spaccia per creatore di Backlink seriali ti offra una strategia che sembra troppo facile per essere giusta. Ecco perché non è consigliato fare Link Building in modo artificiale e macchinoso. Si stiamo parlando di Web Directory, Article Marketing, Comunicati Stampa, Social Bookmarking e Link Wheel.

Ormai è risaputo che la maggior parte delle volte sono meglio di backlink nofollow rispetto ai classici dofollow. Ti stai chiedendo come mai? Allora hai ancora molto da capire su come deve essere struttura una campagna di Link Building che ti aiuti a posizionare meglio il tuo sito, piuttosto che essere penalizzato.

2 domande prima di fare SEO

Ecco perché è sbagliato fare Link Building

Diciamo le cose come stanno: una persona che lavora abitualmente nel mondo SEO ha una lista di backlink per attuare una campagna di Link Building. Ma questo ruota comunque attorno ad una stesura di contenuti all’interno del sito. Non si tratta solamente di link, ma contenuti di qualità promossi con degli articoli a tema che contengono backlinks.

La maggior parte delle volte una promozione troppo aggressiva porta ad una penalizzazione, come è spiegato in questo articolo di SemRush sui backlink che seppelliranno il tuo sito web.

Per creare buoni link bisogna sapere cosa stiamo facendo e conoscere le regole di base della SEO che spiegano quali sono le buone azioni da fare. Questo serve sia per migliorare il proprio posizionamento tra i risultati di ricerca, ma sopratutto per evitare penalizzazioni su Google.

Perché non fare Link Building: ecco un video

Se ancora non ti ho convinto puoi guardare questo video pubblicato su Youtube da Giorgio Tave: scopri perché anche lui è contrario alla creazione di backlinks.


Questo articolo ha già ricevuto 105 visite! Contribuisci ad aumentare la popolarità, condividilo sui tuoi Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *